NOVEMBRE E DICEMBRE DELLA DIFESA CIVICA IN GIORDANIA

Nei mesi di novembre e dicembre  il Difensore Civico giordano Muhannad HIJAZI ha prestato giuramento per l’integrità e lotta alla corruzione e riaffermato i propri impegni in merito.

 Il presidente e i membri  della Commissione per l’integrità e la lotta alla corruzione (JIACC) hanno prestato giuramento domenica davanti a Sua Maestà il Re Abdullah presso il Palazzo Al Husseiniya, dopo che è stato emesso un decreto reale con la loro nomina.

Muhannad Hijazi ha prestato giuramento come presidente, mentre Sami Salaitah, Saad Shihab, Hazem Majali e Nasser Al Qadi hanno prestato giuramento come membri. 

Al giuramento hanno assistito il primo ministro Bisher Khasawneh e il capo della corte reale hashemita Yousef Issawi. 

Lo Sportello Unico Internazionale plaude alle attività del nuovo Difensore Civico Giordano per il suo rinnovato impegno in tale funzione  per supportare i Cittadini, a favore dell’integrità  e per combattere la corruzione nazionale.

Articoli correlati

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...