IL DIFENSORE CIVICO DI VALENCIA ( SPAGNA )A TUTELA DEI MINORI A RISCHIO
ies la moreria 1

Mar 14, 2023 | News Internazionali | 0 commenti


IL DIFENSORE CIVICO DI VALENCIA (SPAGNA) A TUTELA DEI MINORI A RISCHIO

Un plauso dell’Associazione Nazionale dei Difensori Civici Italiani al “Sindic de Greuges de la Comunitat Valenciana” (Difensore Civico della Comunità Valenciana).

Sindic de Greuges vuole dire letteralmente il Sindacalista degli offesi.

PROCEDIMENTO

Infatti il Sindic de Greuges de la Comunitat Valenciana, Ángel Luna, ha aperto un procedimento d’ufficio per indagare e supervisionare le prestazioni dei Ministeri dell’Istruzione e della Salute in relazione alla situazione di un istituto sito in Mislata, nella provincia della città di Valencia,  vista la mancanza di risorse necessarie per occuparsi degli studenti del centro di cui 15 minori a rischio suicidio.

La mancanza di risorse e la mancanza di personale specializzato  impediscono di prestare la necessaria attenzione agli studenti con bisogni educativi specifici.

Sussistono notevoli carenze nelle infrastrutture del centro di Mislata.

Il Difensore Civico valenciano si è rivolto con vigore al Ministero dell’Istruzione, della Cultura e dello Sport e al Ministero della Salute Universale e della Salute Pubblica non soltanto chiedendo informazioni dettagliate su questo argomento.

In particolare, Luna ha chiesto all’amministrazione  un rapporto dettagliato sui protocolli di azione e intervento che sono stati implementati, le misure di approccio educativo adottate di fronte al conflitto che altera la coesistenza del Centro educativo, una copia del rapporto della direzione dell’Istituto, nonché i programmi specifici che vengono applicati alla situazione denunciata e quelli che dovrebbero essere sviluppati.

Il Difensore Civico si è anche specificamente rivolto al Ministero per la fornitura di risorse di sostegno, per le richieste avanzate da docenti e allievi dell’Istituto per il piano d’azione per il miglioramento, per le carenze esistenti nella Struttura educativa e indicando gli adeguamenti necessari.

D’altra parte, il Síndic ha chiesto al Ministero della Salute se, nel caso degli studenti di questo Istituto di Mislata, sono state attuate le misure di intervento contemplate nel Piano per la prevenzione del suicidio e la gestione del comportamento suicidario della Comunità Valenciana.

Ora nessuno può far finta di non capire la gravità e aspettiamo tutti la risposta concreta della pubblica amministrazione.

Fabio Riccio

Articoli correlati

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...