martedì 29 Settembre 2020

E alla fine arriva la nomina dei Commissari

venerdì 31 Luglio 2020 17:17
News

Finalmente sono arrivate le nomine dei commissari ad acta per i comuni di Mariglianella e Marigliano, chiamati per fare interventi di estrema urgenza per la messa in sicurezza nella zona dell’ex sito di Agrimonda.

Lo aveva annunciato nelle ultime settimane il Difensore Civico Regionale della Campania, avv. Giuseppe Fortunato che sta lavorando da tempo per queste nomine su un territorio che attende una bonifica da circa venticinque anni.Marigliano come Mariglianella viene inchiodata di fronte alle proprie responsabilità.

Il Difensore Civico fa il promemoria di tutte le ordinanze emanate finora.Ordinanze n.26, n.29, e n.39 del 2019.

Con il decreto n. 25 del 14 luglio, il Difensore Civico ha stabilito che gli avvocati Antonino Galletti e Isabella Luciani diventino commissari ad acta rispettivamente presso il Comune di Mariglianella e il Comune di Marigliano.

Già il 3 giugno di quest’anno c’era stato un invito dell’avvocato Giuseppe Fortunato verso i Sindaci del territorio di Agrimonda per realizzare misure di tutela ambientale.

Da questo momento, in virtù dell’art. 136 del T.U.E.L. (Testo Unico degli Enti Locali) che recita “Qualora gli enti locali, sebbene invitati a provvedere entro congruo termine, ritardino o omettano di compiere atti obbligatori per legge, si provvede a mezzo di commissario ad acta nominato dal difensore civico regionale, ove costituito, ovvero dal comitato regionale di controllo”, vengono ufficialmente nominati i commissari.

Gli avvocati Galletti e Luciani avranno ora a disposizione 60 giorni di commissariamento, a spese degli stessi Comuni, per portare a termine quanto indicato dalla legge: a tal fine il Difensore Civico auspica la massima collaborazione da parte dei primi cittadini, dei segretari comunali e dei dipendenti.

Le due città (Mariglianella e Marigliano) ormai da troppo tempo sono dentro un’emergenza ambientale disastrosa per la salute dei cittadini, soprattutto in questo periodo di COVID.

Odori sgradevoli sembrano fino ad oggi non attenuarsi e i 2 Sindaci sembrano più continuare a pensare alle prossime elezioni di settembre che li vedranno in corsa chi nuovamente per la fascia da Sindaco e chi per un assessorato alla Regione.

Corre l ‘obbligo di porre in essere idonee misure di MISE (messa in sicurezza di emergenza) atte a eliminare il rilascio di esalazioni maleodoranti, dovuto agli stessi fitofarmaci che con l’aumento di temperatura ambientale, associata alla loro tensione di vapore, tendono a volatilizzare.

Nel frattempo il caldo avanza, nella speranza che non scoppino incendi disastrosi, e i soldi che dovevano essere investiti per centraline di monitoraggio sono stati sperperati.

Dopo tanta amarezza e sfiducia da parte dei cittadini, finalmente si prova a respirare un po’ di aria di speranza, speranza che come sempre da un po’ di tempo viene data ai cittadini dal Difensore Civico, Avvocato Giuseppe Fortunato, che per questa Regione sta combattendo affinchè i suoi corregionali siano rispettati nella dignità e nella salute.

Ancora una volta con questa nomina dei due commissari l’Avvocato Fortunato ha vanto una battaglia dal lato del Popolo.