SETTEMBRE E OTTOBRE DELLA DIFESA CIVICA IN TUNISIA
Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale tunisino è stata la sua fruttuosa presenza alla Conferenza mondiale “Ombudsman”, partecipando a molte attività per promuovere la collaborazione internazionale e lo scambio di buone pratiche tra Difensori Civici di tutto il mondo per tutelare i diritti dei cittadini e garantire una governance trasparente ed equa.
La partecipazione del Difensore Civico tunisino ha creato positive relazioni che hanno dimostrato l’importanza di un ruolo che per anni è rimasto abbandonato privo di strutture e mezzi.
Lo Sportello Unico Internazionale della Difesa Civica sottolinea l’importanza di incentrarsi sull’impegno per garantire l’inclusione e la giustizia e di sviluppare massima cooperazione internazionale e in questo l’Ombudsman della Tunisia  sta portando un contributo proficuo.

Articoli correlati

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...