Secondo Trimestre 2024 della Difesa Civica in Algeria

Nel secondo trimestre 2024 un rilevante esempio di azione del Difensore Civico algerino è stato il suo report sui diritti umani in Algeria.

La situazione dei diritti umani in Algeria si è deteriorata durante l’anno, così come è stato evidenziato dal Difensore Civico, a causa della crescente repressione, in particolare delle libertà di espressione, di stampa, di riunione e di associazione.

In materia di diritti umani vi sono state segnalazioni credibili di: tortura o trattamenti o punizioni crudeli, inumani o degradanti da parte di membri delle forze di sicurezza; arresto e detenzione arbitrari; gravi problemi con l’indipendenza della magistratura; prigionieri politici; interferenze arbitrarie e illegali con la privacy; gravi restrizioni alla libertà di espressione e alla libertà dei media, compresi arresti e procedimenti ingiustificati di giornalisti, censura e applicazione delle leggi penali sulla diffamazione per limitare l’espressione; gravi restrizioni alla libertà di Internet; interferenza sostanziale con la libertà di riunione pacifica e la libertà di associazione, comprese leggi eccessivamente restrittive sull’organizzazione, il finanziamento o il funzionamento di non governative e organizzazioni della società civile; restrizioni alla libertà religiosa; restrizioni alla libertà di movimento e di residenza con il territorio e sul diritto di lasciare il paese; reintegrazione dei rifugiati in un paese in cui avrebbero una minaccia per la loro vita o libertà; restrizioni gravi e irragionevoli alla partecipazione politica; gravi restrizioni governative o molestie governative alle organizzazioni nazionali e internazionali per i diritti umani; ampia violenza di genere, compresa la violenza domestica o del partner intimo e la violenza sessuale; tratta di persone; l’applicazione di leggi che criminalizzano la condotta sessuale consensuale dello stesso sesso tra adulti; restrizioni significative alla libertà di associazione dei lavoratori; lavoro minorile non tutelato.

Il Difensore Civico algerino ha evidenziato in proposito che i funzionari pubblici che hanno commesso violazioni dei diritti umani devono essere puniti gravemente.

Lo Sportello Unico Internazionale della Difesa Civica si congratula per le chiare denunce del Difensore Civico algerino per far rispettare i diritti umani e garantire la dignità della persona.

Articoli correlati

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

GIORNATA MONDIALE DI SENSIBILIZZAZIONE SUGLI ABUSI SUGLI ANZIANI l 15 giugno si è celebrata, in Italia con apposite iniziative dell'ANDCI, la Giornata mondiale di sensibilizzazione sugli abusi sugli anziani, che mira ad aumentare la consapevolezza pubblica...

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

ALBANIA Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale albanese è rappresentato dal discorso che il medesimo ha tenuto in occasione della Giornata Internazionale dell’Istruzione, svoltasi nello scorso mese di gennaio 2024. Il Difensore Civico Nazionale...

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...