PRIMO TRIMESTRE 2024 DELLA DIFESA CIVICA IN EGITTO

Nel mese di febbraio 2024 un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale egiziano è stata la sua partecipazione al Consiglio nazionale per i Diritti Umani nella sessione tenuta presso la Camera dei Rappresentanti.
In tale seduta si è anche discusso della normativa di accessibilità per garantire i diritti delle persone con disabilità.
La discussione ha riguardato soprattutto le misure  adottate dai Ministri competenti per garantire il rispetto della normativa  di accessibilità.
Il Difensore Civico, in particolare, ha manifestato l’insoddisfazione per il livello di impegno per l’attuazione di quanto stabilito dalla legge sul tema.
A seguito di tale impulso, nella riunione si è convenuta la necessità di sviluppare un piano d’azione a garanzia del coordinamento degli sforzi delle pubbliche amministrazioni, per fornire i finanziamenti necessari e per coordinarsi sempre meglio con le organizzazioni della società civile.

Lo Sportello Unico Internazionale della Difesa Civica ritiene prioritaria la garanzia della tutela dei soggetti vulnerabili e loda l’impegno profuso dal Difensore Civico egiziano che sta favorendo lo sviluppo concreto della tutela dei diritti.

Articoli correlati

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...