POTENZIARE LA DIFESA CIVICA ITALIANA

Mag 23, 2024 | News | 0 commenti

POTENZIARE LA DIFESA CIVICA ITALIANA – UN PO’ DI STORIA

La Difesa Civica in Italia non ha mai ottenuto un riconoscimento costituzionale quale organo di tutela di carattere non giurisdizionale dei Cittadini nei confronti delle autorità pubblica sullo stile dell’Ombudsman nazionale facilmente individuabile in gran parte dei Paesi europei e del mondo

In Italia il Difensore Civico assume principalmente  il limitato ruolo di organo di “persuasione” con il solo  potere coercitivo di commissariamento ex art. 136 del decreto legislativo 267 del 2000. A differenza della Giustizia amministrativa, il Difensore Civico  non ha potere diretto annullatorio di atti, anche se può chiedere annullamento o revoca all’amministrazione. Il suo compito più evidente  è quello di limitare le inefficienze e le ingiustizie dell’agire delle pubbliche amministrazioni, fornendo ai Cittadini strumenti gratuiti e facilmente accessibili di tutela utili a evitare eventuali contenziosi.

La Difesa Civica interviene a favore di ogni Cittadino ed è particolarmente utile per  categorie più deboli e fasce di popolazioni più fragili, ponendosi di fatto come obiettivo generale la tutela dei diritti.

 

LA SITUAZIONE ATTUALE

Nonostante un ruolo così rilevante, tuttavia, la Difesa Civica non è mai stata presa in considerazione dal legislatore nazionale per dargli poteri riguardo le amministrazioni statali. La normativa è sostanzialmente oggi affidata a Regioni, Città metropolitana e province. L’unico coordinamento generale per tutti i livelli di Difesa Civica è assicurato dall’ANDCI.

In Italia a Cassino, organizzato dalla Regione Lazio, dal Consiglio regionale del Lazio e dalla Conferenza nazionale dei Consigli regionali si terrà  un interessante Convegno riguardante i Difensori Civici regionali su: Il Difensore Civico come Garante dei diritti.

L’Italia, giova ricordarlo, risulta essere l’unico Stato dell’Unione Europea e del Consiglio d’Europa privo totalmente di un Difensore Civico centrale o figura analoga nazionale.

L’assenza di tale organismo nazionale appare ancora più grave se si pensa che la presenza di un Ombudsman nazionale viene considerata requisito di ammissione di nuovi Paesi all’ingresso nell’Unione Europea, in quanto indice dell’elevato livello di democraticità del Paese stesso.

 

IL LAVORO DELLE AUTONOMIE

Non sono mancati in verità, negli anni, alcuni interventi legislativi contenuti rispettivamente nelle Leggi nazionali 142/90,  241/90 e 127/97, che hanno esteso le funzioni di Difensore Civico nelle amministrazioni comunali e periferiche dello Stato. In particolare, la L. 142/90 portò all’istituzione della Difesa Civica comunale (ora abrogata) e la L. 241/90 sul procedimento amministrativo ne ha ampliato significativamente le funzioni, attribuendo al Difensore Civico uno specifico ruolo nell’attuazione dei diritti di accesso agli atti.

Bisogna ricordare, ad onor del vero, che dalla fine degli anni 90, in contrapposizione al crescente disinteresse e all’inerzia statale in merito alla materia, si è registrata una fervente attività a livello locale di Comuni, Province e Regioni per l’istituzione e la regolamentazione degli organismi di Difesa Civica. Abrogato legislativamente  il Difensore Civico comunale, oggi manca anche fattualmente  in molte Province e in alcune Regioni come la Sicilia e la Puglia.

 

LE SFIDE FUTURE

Urge, pertanto, riportare in alto il dibattito sulla necessità di definire a livello costituzionale la figura del Difensore Civico Nazionale, ormai non più procrastinabile.

Si consideri a tal proposito la recente istituzione del Garante Nazionale della Disabilità che, nel rispetto della Convenzione Onu, dal 1 gennaio 2025 dovrebbe essere  operativo al servizio dei Cittadini con disabilità. Un positivo segnale di supporto per le persone con disabilità ma non basta: è ora che l’Italia si doti del Difensore Civico Nazionale.

Giuseppe Cifinelli


 

Articoli correlati

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

GIORNATA MONDIALE DI SENSIBILIZZAZIONE SUGLI ABUSI SUGLI ANZIANI l 15 giugno si è celebrata, in Italia con apposite iniziative dell'ANDCI, la Giornata mondiale di sensibilizzazione sugli abusi sugli anziani, che mira ad aumentare la consapevolezza pubblica...

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

ALBANIA Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale albanese è rappresentato dal discorso che il medesimo ha tenuto in occasione della Giornata Internazionale dell’Istruzione, svoltasi nello scorso mese di gennaio 2024. Il Difensore Civico Nazionale...

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...