LA REVISIONE ANNUALE DEL FINANCIAL OMBUDSMAN SERVICE UK

Il 30 maggio 2018, il Financial Ombudsman Service (“FOS”) ha pubblicato la sua revisione annuale 2017/2018.

E’ da notare con interesse, la grande mole di lavoro svolta da questo Ombudsman in un settore, quello finanziario, dove i cittadini spesso si sentono abbandonati a se stessi o non nutrono eccessiva fiducia soprattutto negli istituti di Credito. Un lavoro evidentemente di elevata qualità, visti i numerosi casi affrontati e quelli risolti e quindi un’accresciuta fiducia da parte della persone nelle capacità di mediazione e soluzione del FOS.
Di seguito, in sintesi, i risultati principali che emergono dalla revisione 2017/2018:
L’Ombudsman “finanziario” continua ad essere molto impegnato come si evince dalla quantità dei reclami trattati (ben 339.967 nuovi) e di quelli risolti (400.658, incluse 32.780 decisioni autonome del Mediatore).
PPI (Payment Protection Insurance)
Di queste nuove denunce, 186.418 (55%) hanno riguardato le accuse di vendita scorretta di prodotti assicurativi pensionistici ( PPI) (-13% rispetto al 2016/2017). Circa 250.000 dei reclami ricevuti dal FOS riguardavano il PPI. Il 36% dei reclami PPI è stato favorevolmente risolto dal FOS.
Dal 2011, il FOS ha rislto 1,6 milioni di reclami PPI.
Settore Bancario e credito
Dei nuovi reclami, il 31% (104.214) è riferito a questioni bancarie e creditizie (+ 4% a partire dal 2016/2017). Il 30% dei reclami bancari e creditizi è stato ritenuto legittimo e quindi accolto e certificato dal FOS. Peraltro, il FOS, continua a credere che gli Istituti di Credito non stiano facendo abbastanza per garantire che i prestiti erogati alle persone siano sostenibili e che, comunque, non diano risposte chiare e convincenti alle legittime preoccupazioni della clientela.
Rispetto al 2016/2017, si è registrato un aumento del 146% dei reclami sul piccolo credito.
Assicurazioni
I reclami nel settore delle assicurazioni raggiungono la percentuale dell’11% (36.703) con una diminuzione del 4% rispetto al 2016/2017.
I prodotti assicurativi più soggetti a reclami sono stati quelli degli autoveicoli (11.887), sugli infortuni (4.726) e per i viaggi (3.174). Il 30% dei reclami assicurativi è stato accolto e confermato dal FOS.
Numerosi anche i nuovi reclami (circa 200 al mese) ricevuti dal FOS che lamentano l’eccessivo, non giustificabile aumento annuale dei premi assicurativi.
Investimenti e pensioni
Il 4% dei nuovi reclami (12.632) sono relativi a investimenti e pensioni, con una diminuzione del 13% rispetto al 2016/2017. Un calo positivo che unitamente alla percentuale ( 28%) dei reclami accolti fa intuire una gestione più attenta e puntuale del settore anche se si registra un aumento del 37% dei reclami relativi alle pensioni integrative personali (“SIPP”) che fanno ora dei SIPP il prodotto pensionistico più oggetto di reclamo al FOS .
In conclusione, la Revisione Annuale dell’Ombudsman finanziario UK ci induce a due considerazioni immediate, la prima che l’esistenza e l’efficienza della figura del mediatore costituisce per il cittadino un riferimento sicuro, diretto, in grado di evitare i lunghi iter burocratici, in modo super partes. La seconda è la constatazione che l’istituto dell’Ombudsman, se ben strutturato e in possesso di adeguate risorse di personale qualificato, mezzi e materiali, costituisce un formidabile valore aggiunto per le Istituzioni a tutela diretta ed equa degli interessi dei cittadini.

Articoli correlati

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

DIFENSORE CIVICO GARANTE DEGLI ANZIANI

GIORNATA MONDIALE DI SENSIBILIZZAZIONE SUGLI ABUSI SUGLI ANZIANI l 15 giugno si è celebrata, in Italia con apposite iniziative dell'ANDCI, la Giornata mondiale di sensibilizzazione sugli abusi sugli anziani, che mira ad aumentare la consapevolezza pubblica...

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

ALBANIA Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale albanese è rappresentato dal discorso che il medesimo ha tenuto in occasione della Giornata Internazionale dell’Istruzione, svoltasi nello scorso mese di gennaio 2024. Il Difensore Civico Nazionale...

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...