ISTITUTI PER CIECHI A NAPOLI: VEDIAMOCI CHIARO – LA DENUNCIA DEL DIFENSORE CIVICO GIUSEPPE FORTUNATO

Nov 3, 2020 | News | 0 commenti

Al Presidente della Regione Campania

Al Sindaco di Napoli

e p.c. Alla Procura della Repubblica di Napoli

Alla Procura della Corte di Napoli

Dall’allegata documentazione risultano situazioni oscure di particolare gravità riguardo gli Istituti per Ciechi a Napoli.

Sintetizzo:

1. Per l’Istituto per Ciechi Paolo Colosimo il benefattore Barone Giovanni Paolo Quintieri, morto nel 1970, dispose un consistente lascito post-mortem, nominando un assistente.

I documenti furono esibiti dallo studio legale incaricato di Roma e consistevano in una rendita annua, accumulatasi negli anni, tramite una precisata Fondazione del Liechtenstein. Il Consiglio dell’Istituto Colosimo si riuniva in data 25 novembre 2016 e, come risulta da Verbale 2/1617, dava unanimemente mandato alla Dirigente Scolastica a procedere. La Dirigente Scolastica conferiva, pertanto, Procura Speciale tramite notaio di Napoli in data 21 aprile 2017. Nulla più sappiamo.

Inoltre apprendiamo della costituzione di una fondazione, discussa nel Consiglio di Istituto del 27 luglio 2018, convocato da un notaio, per gestire il patrimonio dei non vedenti.

2. Per l’Istituto per Ciechi Domenico Martuscelli nella documentazione viene evidenziata una liquidazione sotto costo del patrimonio immobiliare ed una locazione clientelare.

3. Per l’Istituto Strachan Rodinò nella documentazione viene evidenziato che esponenti politici e Incaricati dello stesso Istituto hanno usufruito di locazioni clientelari a prezzi irrisori per casa e anche per attività professionali.

Insomma il denaro e i beni che dovrebbero essere destinati a Ciechi ha preso vie sconosciute.

Chiedo, pertanto, di dare a questo Difensore Civico ogni notizia e informazione entro trenta giorni.

Avv. Giuseppe Fortunato

Articoli correlati

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...