lunedì 5 Febbraio 2024

In Francia il Difensore Civico del gioco presenta i suoi numeri

lunedì 12 Giugno 2023 10:25
News News Internazionali

Il Difensore Civico del giocatore in Francia: 781 casi sono stati chiusi   

In Francia quest’anno il Difensore Civico del gioco ha chiuso 781 casi tramite una procedura che ha lo scopo di promuovere la risoluzione amichevole delle controversie che possono sorgere tra giocatori e operatori di giochi o scommesse approvati dall’autorità francese per i giochi.

Il Difensore Civico del gioco, Denys Millet, magistrato onorario, è responsabile di avvicinare i punti di vista di giocatore e operatore per trovare una soluzione amichevole.

La partecipazione al procedimento dinanzi al Difensore Civico del gioco non esclude la possibilità di ricorrere a un giudice.

Difensore Civico del gioco e i numeri 

  •      Il Difensore Civico del gioco ha ricevuto 1373 richieste nel 2022, con una diminuzione del 21% rispetto alle 1734 richieste ricevute nel 2021. Ciò è in gran parte dovuto a una maggiore chiarezza che ha portato alla diminuzione di:

– “serie” ossia una disputa riguardante lo stesso fatto per più giocatori (nel 2021, due serie rappresentavano più di 150 richieste identiche);

– controversie relative alle offerte di benvenuto (- 40 richieste).

  • Le scommesse sportive rappresentano la stragrande maggioranza delle richieste al Difensore Civico del gioco (90%)
  • Il numero totale di domande dichiarate irricevibili è 629 e il numero di domande ricevibili è 744.
  • L’assenza di un preventivo reclamo scritto agli operatori è il motivo principale dell’inammissibilità (90%).
  •      Riguardo i 781 casi chiusi dal Difensore Civico del gioco, il tempo medio di elaborazione è di 55 giorni. Tempi davvero celeri!

 Eleonora Aleo

Translate »
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial