IL DIFENSORE CIVICO NAZIONALE E CIVICRAZIA

Ott 1, 2019 | News | 0 commenti

Da molti anni si discute in Italia e si propone da parte della società’ civile l’istituzione della figura del Difensore Civico Nazionale, così come già istituito in numerosi paesi dell’ Unione Europea e non solo.

Tale istituto, che è stato riconosciuto anche da parte dell’ Organizzazione delle Nazioni Unite, per garantire e tutelare i diritti e gli interessi dei cittadini di tutto il territorio nazionale di uno stato, e’ a gran voce reclamato anche in Italia, dal momento che la legge ha abolito la figura dei Difensori Civici Comunali e dunque con essi un istituzione necessaria al naturale ponte di comunicazione trasparente tra Comune, Regione e istituzioni a livello nazionale.
Ad oggi in Italia il Difensore Civico Nazionale, ” interventore ausiliario” del popolo per mancata tutela dei diritti nei confronti della pubblica amministrazione a livello nazionale, resta ancora lettera morta tra il novero delle principali agende politiche dei partiti che si avvicendano al governo italiano da più di un decennio.

In assenza di un tale, importante e fondamentale istituto a livello nazionale, il Difensore Civico della Regione Campania, l’ Avv. Giuseppe Fortunato propone la “Civicrazia”, come modello di Difensore Civico Nazionale in Italia.

Civicrazia è una coalizione di oltre quattromila associazioni, pronte ad intervenire a tutela dei mancati diritti nei confronti dei cittadini su tutto il territorio nazionale, interessandosi e facendosi carico di svariate problematiche che vedono i cittadini coinvolti in episodi di una mancata tutela nei confronti della pubblica amministrazione.
Oltre a semplici cittadini, possono rivolgersi al Difensore Civico Nazionale anche particolari categorie di soggetti come, ad esempio detenuti, bambini ed adolescenti, persone diversamente abili, per chiedere interventi risolutivi nei confronti della Pubblica Amministrazione.
Tali interventi hanno le caratteristiche di una vera e propria consulenza legale, al fine di dirimere eventuali controversie di carattere amministrativo-burocratico nei confronti degli enti pubblici a qualsiasi livello.

Anche il Consiglio Europeo ultimamente si è espresso a favore dell’istituzione del Difensore Civico, come figura a livello nazionale in tutti gli stati europei.

Civicrazia intende tutelare i diritti di tutti i cittadini e, grazie al sostegno di esperti provenienti dal mondo della difesa civica, si pone come principale obiettivo da raggiungere quello di orientare le politiche sociali del nostro paese verso la direzione di una società al servizio del cittadino, che solo così diventerà il vero “Cittadino Protagonista”.

Articoli correlati

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

ALBANIA Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale albanese è rappresentato dal discorso che il medesimo ha tenuto in occasione della Giornata Internazionale dell’Istruzione, svoltasi nello scorso mese di gennaio 2024. Il Difensore Civico Nazionale...

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...