IL DIFENSORE CIVICO: “L’UOMO DI CASCONE (DE GREGORIO) NON LASCIA MA INSISTE CON IL METODO-CASCONE”

Ago 11, 2020 | News | 0 commenti

Il Difensore Civico Giuseppe Fortunato:

“Il Presidente dell’Ente Autonomo Volturno Umberto De Gregorio fu nominato anche Direttore Generale, senza averne i requisiti e senza la procedura prescritta, da Luca Cascone (costituente l’assemblea unipersonale, presieduta dallo stesso De Gregorio, e divenuto ora celebre quale volontario in appalti).
Ora, il dott. De Gregorio, invece di bandire il concorso per Direttore Generale (carica da lui ancora ricoperta illegittimamente), che cosa fa?
Bandisce una selezione per dirigente Responsabile delle Risorse Umane e Organizzazione (retribuzione annuale lorda: 100 mila euro, oltre la retribuzione di risultato).
Innanzitutto – domanda il Difensore Civico e attende risposta – come fa l’Ente Autonomo Volturno a non bandire ancora il concorso per Direttore Generale e quali sono le complicità interne ed esterne per continuare quest’abuso, mantenendo il commercialista De Gregorio in quella illegittima posizione? Perchè i revisori dei conti, nominati dallo stesso Cascone, non rispondono al Difensore Civico?
Inoltre oggi proseguiamo con gli stessi metodi: le modalità dell’indetta selezione rivelano chiaramente le intenzioni. Per questo dirigente delle Risorse Umane non occorre la laurea, il curriculum formativo e di servizio è ridotto a trenta punti in modalità appiattita ed altri settanta punti vanno a due colloqui, in cui nel secondo la Commissione, nominata da De Gregorio, misurerà consapevolezza di sé, motivazione ed empatia. Insomma De Gregorio, nominato in un modo antimeritocratico e illegittimo, perpetua analoghe modalità.
De Gregorio può essere nominato da De Luca come suo esperto di fiducia e anche come Assessore ma non può continuare a essere Manager dei trasporti (Direttore Generale) dove la legge impone requisiti e procedure, anche per garantire che non avvengano arbitrii quale questa selezione di ferragosto.
Basta con il metodo delle scelte “alla Cascone”, vogliamo legalità”.

https://www.anteprima24.it/napoli/blitz-ferragosto-regione-campania-poltrona-eav/

Articoli correlati

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

LE NOVITA’ DAI DIFENSORI CIVICI DEL MEDITERRANEO

ALBANIA Un rilevante esempio di azione del Difensore Civico Nazionale albanese è rappresentato dal discorso che il medesimo ha tenuto in occasione della Giornata Internazionale dell’Istruzione, svoltasi nello scorso mese di gennaio 2024. Il Difensore Civico Nazionale...

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

DATI SUL NUMERO DI MINORI DI 14 ANNI CHE COMMETTONO REATI MANCANTI

ll Difensore Civico della Comunità Valenciana, Ángel Luna, afferma che l'assistenza socio-educativa dei minori di 14 anni che commettono azioni criminali viene trascurata . È così che il Difensore Civico conclude l'indagine d'ufficio, sottolineando che la prevenzione...

DIFESA CIVICA E COESIONE

DIFESA CIVICA E COESIONE

La Difesa Civica si è andata consolidando, nonostante ad essa non sia stato riconosciuto ancora in Italia il rango costituzionale, come un ‘’potere terzo’’ per la Cittadinanza protagonista  nell’ambito delle istituzioni.  Come tale svolge una sua specifica funzione di...