lunedì 3 Ottobre 2022

Il Difensore Civico della Regione Campania incontra Civicrazia a Napoli: “Costruiremo il futuro dell’Amministrazione dei Cittadini, della Partecipazione e della Meritocrazia”

mercoledì 31 Ottobre 2018 14:51
News

Si è da poco insediato il Difensore Civico della Campania, L’avv. Giuseppe Fortunato ed ha già incontrato Civicrazia tenendo un Workshop sulla “STRATEGIA SINERGICA fra le forze a favore del CITTADINO PROTAGONISTA”.

“Stiamo costruendo il Futuro dell’Amministrazione dei Cittadini, della Partecipazione e della Meritocrazia”

In realtà con l’insediamento del 14 luglio scorso, è iniziato un processo irreversibile di cambiamento contro la “malapolitica” e la “malamministrazione”.

L’ azione incalzante per la Pubblica Amministrazione al servizio del Cittadino,per la Giustizia, per la Gentilezza e per la Meritocrazia, sta aprendo una crepa nell’attuale assetto di potere dove vigono ancora criteri come deleghe clientelari e adunanze confuse: è l’ora della Partecipazione meritocratica dei Cittadini in cui ognuno faccia la propria parte per il bene comune.

Lo chiede Civicrazia e le sue oltre quattromila Associazioni.

Lo chiedono gli oltre undicimila professionisti che si stanno battendo per il Difensore Civico Nazionale.

Lo chiede chi sta costruendo la Macroregione partecipativa.

la Macroregione rappresenta l’occasione storica da cogliere, in un’epoca in cui l’Unione Europea vive una carenza assoluta di valori ispirati alla democrazia. In questo quadro nasce la grande opportunità delle Politiche Macroregionali.

Quattro Macroregioni stanno già operando (la Baltica, la Danubiana,la Ionico-Adriatica e l’Alpina), reggendosi su un “patto” con Bruxelles, basato su tre fondamentali principi:

– no a finanziamenti;

– no a un budget ad hoc;

– no a una struttura e a personale dedicati.

L’obiettivo è quello di stimolare gli Stati a impegnarsi con propri finanziamenti e non certamente di creare una sovrastruttura che irrigidisca le Pubbliche Amministrazioni dei Paesi membri e disperda fondi in mille rivoli.

In tale ottica dunque la Macroregione rappresenta, in questo storico momento, un avanzato strumento per l’Unione Europea con cui colmare il deficit di democrazia e sganciarsi dalla dipendenza economica delle grandi multinazionali.

la Macroregione rappresenta anche l’opportunità per ogni Cittadino di non essere più isolato, ma di operare insieme agli altri Cittadini in una logica di condivisione di obiettivi e risultati, senza essere più costretti a delegare, ma consapevoli di poter considerare un nuovo modello partecipativo.

Questo modello rappresenta il vero salto di paradigma, la possibilità di una Governance affidata ad un processo che parte dal basso.

Costruita la Rete degli avvocati del Mediterraneo, si passerà al varo della Macroregione.

E’ già pronto lo schema di decreto, con Napoli Centro del Mediterraneo.

Si punterà anche alla creazione di una “Rete della Difesa Civica campana”, stabilendo metodo, organizzazione ad hoc, e servizi omogenei su tutto il territorio.

E’ il momento di agire coesi e con chiarezza sulla storica opportunità che i nuovi i scenari offrono per la svolta del “Cittadino Protagonista”.

Translate »