giovedì 8 Giugno 2023

Difensore Civico di Bosnia-Erzegovina

venerdì 21 Aprile 2023 22:06
Scheda

l Difensore Civico  della Bosnia-Erzegovina  si occupa delle denunce relative a cattiva amministrazione e anche di violazioni dei diritti umani. I casi sono aperti a seguito di denunce individuali presentate da persone fisiche o da soggetti di diritto, o d’ufficio.

Il 5 settembre ha assunto la carica Nevenko Vranjes.

Il Difensore Civico (Human Rights Ombudsman of Bosnia and Herzegovina) ha sede in
Akademika Jovana Surutke br.13 BA-78000 Banja Luka (Tel. : +387 51 303 992;
Fax: +387 51 303 992).
Coordinati dal Difensore Civico nazionale vi sono poi i Difensori Civici locali.

Il 10 aprile 2023 vi è stata la riunione di consultazione dei Difensori Civici della Bosnia-Erzegovina e delle organizzazioni della società civile Difensore civico per i diritti umani della Bosnia ed Erzegovina.

Al fine di rafforzare gli sforzi congiunti nella promozione e protezione dei diritti umani in Bosnia-Erzegovina, i Difensori civici della Bosnia-Erzegovina hanno organizzato a Sarajevo il primo di una serie di incontri consultivi che terranno quest’anno con i rappresentanti della società civile in Bosnia-Erzegovina, confrontandosi e arricchendosi vicendevolmente.

Questi incontri sono un’opportunità per i Difensori Civici della Bosnia-Erzegovina di ricevere proposte e suggerimenti dalla società civile, il tutto con l’obiettivo di comprendere meglio i problemi che sorgono e sviluppare soluzioni innovative a vantaggio dei cittadini.

Il Difensore Civico Nazionale di Bosnia-Erzegovina, unitamente ai Difensori Civici locali, è  impegnato a continuare e rafforzare la cooperazione con le organizzazioni della società civile.

Di conseguenza, l’evento menzionato ha instaurato una piattaforma di discussione sul supporto reciproco e scambio di esperienze tra attori chiave. In particolare, la cooperazione con altre entità che agiscono nell’interesse dei cittadini, come le organizzazioni non governative,  garantisce che i processi democratici si svolgono come previsto, attraverso l’attuazione di attività congiunte, e siano rafforzati in modo sostenibile e inclusivo.

Tali incontri favoriscono i Cittadini sulle possibilità di rivolgersi ai Difensori Civici della Bosnia-Erzegovina al fine di tutelare i loro diritti, anche attraverso attività in cooperazione con la società civile.

Il Difensore Civico di Bosnia Erzegovina ha avuto un proficuo Incontro con il Ministro dei Diritti Umani e dei Rifugiati, affrontando anche temi di riforme legislative per favorire la tutela dei diritti.

Altri incontri rilevanti a cui ha partecipato l’Ombudman della Bosnia Erzegovina (costituito da un collegio ove Nevenko Vranjes è il Presidente) sono stati la Fasta nazionale turca, la sessione informativa dell’Unione Europea e la Giornata mondiale della consapevolezza dell’accessibilità.

Translate »