lunedì 3 Ottobre 2022

Bonificare il Sito Agrimonda, una vera bomba ecologica

martedì 31 Marzo 2020 11:00
News

Il Difensore Civico campano Avv. Giuseppe Fortunato, convocando più volte le amministrazioni competenti e sollecitandole in merito, ha chiesto la bonifica del Sito “Agrimonda” , una vera bomba ecologica.

Dopo anni senza risposte ai cittadini del comune di Mariglianella, in provincia di Napoli all’annosa situazione in cui versa il sito di stoccaggio dei rifiuti “Agrimonda”, ora la questione è oggetto di un accordo fra Regione e Comune da attuarsi.

Dal sito continuano a giungere odori nauseabondi, e a nulla è servito mettere un telo coprente sul terreno sottostante per evitare contaminazioni del sottosuolo.

Anzi, il telo sembra essersi deteriorato in vari punti, creando una vera e propria palude che, da un lato, genera aria irrespirabile in prossimità della zona interessata, e dall’altro provoca la proliferazione di batteri e alghe inquinanti .

Vi è anche la presenza di carcasse di animali morti.

Tutto questo innesca, oltre ad un’ inevitabile situazione di disagio e di sconforto da parte dei cittadini della zona , una vera e propria bomba ecologica, che si aggiunge al già grave momento di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19.

In particolare ci si interroga su quali siano i motivi delle serie lentezze riscontrate nell’adozione del piano di caratterizzazione e nella realizzazione delle attività di bonifica del sito.

Al momento non sono chiare le iniziative che si vogliono mettere in campo per accelerare l’attuazione dell’accordo di programma e, quindi, della bonifica del sito e dell’area circostante.

E’ altresì necessario tutelare il diritto alla salute, costituzionalmente garantito, nel territorio di cui si parla.
Il Difensore Civico campano, vista la posizione di stallo, ha chiesto al Sindaco di Mariglianella di procedere con ordinanza.

Translate »