mercoledì 28 Ottobre 2020

Agrimonda: duri provvedimenti dei Commissari del Difensore Civico e il Difensore Civico stesso prende in mano la situazione e annuncia anche il suo personale sopralluogo

sabato 26 Settembre 2020 11:02
News

Agrimonda è oggi da tutti conosciuto come un enorme disastro ambientale e sanitario, dopo l’incendio di un’azienda di farmaci, di un sito coinvolgente due comuni del napoletano: Mariglianella e Marigliano.
Dopo venticinque anni di un vergognoso scaricabarile fra Ministero, Regione e gli stessi Comuni
(con una situazione di pericolo e di danno ambientale e alla salute di eccezionale rilevanza),
il Difensore Civico Giuseppe Fortunato, appena rappresentatagli la vicenda, ha convocato un esame congiunto di tutti i soggetti coinvolti e, all’esito di precise diffide, ha commissariato sia il Comune di Marigliano che il Comune di Mariglianella per gli urgenti provvedimenti.
I commissari ad acta hanno svolto un accurato sopralluogo, ritirata e approfondita ogni documentazione, interloquito con gli uffici, svolta ogni possibile azione, anche rispetto agli altri Enti, e hanno oggi adottato duri provvedimenti per la celere caratterizzazione ambientale con le figure professionali richieste.
Nel terminare il commissariamento hanno anche ordinato a entrambi i Comuni le successive aggiornate prescrizioni integrative del piano e la totale messa in sicurezza del Sito e del telo.
In entrambi i provvedimenti, per i due Comuni inadempienti, è stata prescritta una relazione dettagliata mensile al Difensore Civico Giuseppe Fortunato.
E’ stato altresì decretato che sono salvi ulteriori provvedimenti dello stesso Difensore Civico.
“Continuerò a tallonare passo passo, andrò anche personalmente nel sito di Agrimonda, per vedere ogni evoluzione, e continuerò a intervenire anche rispetto alle altre pubbliche amministrazioni coinvolte fino a che tutti potremo essere totalmente soddisfatti che le famiglie del luogo vivano pienamente sicuri e in salute” – ha evidenziato il Difensore Civico Giuseppe Fortunato.